Di Sally S.Thomas:
Storia di Lilypons Water Gardens

Nel 1917, poco prima che in Europa finissero le ostilità, George Leicester (“Lester”) Thomas acquistò Three Spring Farm (ora Thanksgiving Farm) sulla Route 15 negli USA (attualmente MD 85) nella zona sud della contea di Frederick, in Maryland,distante un’ora di guida da Whashington D.C.
Lungo la Route 15, Thomas creò laghetti per allevare vivaci pesci rossi e favolose ninfee. Questo divenne subito una attrazione per le persone che passavano da quelle parti. I guidatori iniziarono a fermarsi ed a chiedere come avere quei pesci e quelle piante. Era nata Three Spring Nurseries.

I pesci venivano inviati in contenitori di acciaio via treno da Adamstown, Maryland, in tutta la nazione. Le ninfee venivano spedite per posta e molte persone venivano direttamente a scegliere i loro favolosi fiori.

Lilypons water gardens, George L.Thomas, Charles Thomas
Fondatore Nonno G. Leicester Thomas, Nonna Pearl Thomas, Madre Virginia B.Thomas, Fratello George L. III, Padre G. L. Thomas Jr., Charles B.Thomas. Seduta, Nonna Genevieve, circa 1953.

Nel 1927 Thomas acquistò due fattorie su Lily Pons road, dove tuttora si trova Lilypons Water Gardens. Qua creò centinaia di laghetti ed un intricato sistema di canalizzazione per portare e controllare l’acqua in questi laghetti. Splendide piante acquatiche e pesci attivi prosperarono e nacque un punto di riferimento.
Nel 1929 fu stampato un catalogo per il mercato nazionale. Il catalogo Lilypons vinse molti premi per l’eccellenza negli anni ’80 e ’90 dalla “Direct Gardening Association” e “Direct Marketing Association”.

Lilypons water gardens, lilypons opera singer
Lily Pons, cantante lirica francese.

Nel 1936 Lily Pons, la grande soprano dell’Opera e star di Hollywood, visitò Three Spring Fisheries e battezzò l’ufficio postale, “Lilypons, Maryland”, dal quale inviò cartoline natalizie per molti anni. In quell’occasione furono presenti anche il governatore del Maryland ed il suo seguito. Nel 1986 per festeggiare il cinquantesimo anniversario da quell’evento, venne rievocato quell’evento con la partecipazione di Andre Kostelanz, marito di Lily Pons.

Lilypons water gardens

Negli anni ‘50 l’introduzione del polietilene permise di spedire pesci via posta ed aerea. In quegli anni la gestione del lavoro passò da Lester Thomas a suo figlio, George Leicester Thomas Jr. “GL”. Scrisse il primo libro di giardinaggio acquatico dal punto di vista di “Lilypons”. Fece anche rielaborare il catalogo da scrittori ed illustratori di talento provenienti dal Baltimore Sun. Anche la grande A. Audrey Bondine del Sun fece molte fotografie delle piante e dei pesci, come anche immagini di laghetti dei clienti inserite nel catalogo.

Lilypons water gardens

Nel 1966 l’azienda fu acquistata da France e Lease Bussard insieme ad Annebelle e Carlton Strube, France e Annabelle erano figlie di George Leicester Thomas e sorelle di “GL”. Con questa gestione Charles B.Thomas e George Leicester Thomas, III, assunsero l’operatività di “Three Springs Fisheries”. Nel 1975 le Brussards e Strubes andarono in pensione lasciando l’attività alla successiva generazione di Charles e George III.

Lilypons water gardens, Charles B.Thomas
Charles B.Thomas e Nymphaea “Virginia”

Questo fu un periodo stupefacente in quanto molte cose si unirono per creare il nuovo futuro di “Three Springs Fisheries”. Charles B. Thomas divenne presidente e George Thomas III divenne vice presidente della fattoria acquatica di 250 acri (1.000.000 Mq., 100 ettari). Charles cambiò il nome della azienda da “Three Springs Fisheries” a “Lilypons Water Gardens”, enfatizzando il lavoro sulle piante acquatiche. Charles ibridò due bellissime ninfee, Nymphaea “Virginia”, bellissima varietà bianca, e Nymphaea “Louise”, bellissima varietà rossa, tutte e due nominate in onore della madre, Virginia Louise Thomas. Scrisse anche cinque libri sul giardinaggio acquatico.

Lilypons water gardens, Charles B.Thomas
Charles B.Thomas con Sally L.Thomas

I programmi spaziali portarono molti nuovi materiali, uno tra tanti la vetroresina. Piscine e vasche create con questo materiale permisero di semplificare le operazioni di creazione di laghetti. Queste nuove vasche potevano venire interrate o solamente posizionate sulla superficie. In quel periodo il famoso architetto paesaggista inglese Russel Page decantò l’acqua come il futuro del giardinaggio. L’architetto inglese ha da sempre amato il giardinaggio acquatico.

Lilypons water gardens

La famosa serra in vetro della Regina Victoria fu costruita basata sulla struttura delle foglie della ninfea Victoria. UPS e le compagnie aeree permisero la spedizione di oggetti deperibili in modo rapido. Anche il polistirolo fu un aiuto per la spedizione dei pesci ornamentali, proteggendoli da sbalzi di temperatura.

Charles Thomas finanziò una campagna presso i dipartimenti di orticultura dei college e università per inserire il giardinaggio acquatico come parte del loro programma. Diventò un membro attivo della Società di Orticultura Americana, Associazione di Scrittori di Giardinaggio, Associazione Marketing Diretto, Associazione Giardinaggio Diretto. Diede lezioni in università, club di giardinaggio ed associazioni di giardinaggio in tutti gli USA ed in varie nazioni straniere. Charles apparve spesso su radio e televisioni nazionali per promuovere l’interesse e la conoscenza a riguardo del giardinaggio acquatico. Nel 1985 fondò la “Water Lily Society” che divenne a breve l’”International Water Gardening Society” (Società internazionale di giardinaggio acquatico). Questo portò moltissime nuove idee ed avvicino molte persone al giardinaggio acquatico.

Lilypons water gardens, Charles B.Thomas
Charles B.Thomas con l’oratore principale Anthony Archer-Wills al banchetto del simposio IWGS nel 2017

Il giardinaggio acquatico può trasformare un piccolo cortile in un ambiente più ampio, e con grandi giardini, l’unico limite è il cielo.

Lilypons water gardens, Margaret Koogle e Gianluca Bonomo

Lilypons Water Gardens passò alla quarta generazione nel 1998, quando Margaret Thomas Koogle divenne presidente della società, e proprietaria nel 2017. Come si evolverà il futuro ed in che modo i giardinieri utilizzeranno il nostro spazio per migliorare i loro giardini e rinnovare il loro spirito negli anni a venire?

Lilypons water gardens family

Lilypons water gardens

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.