Youtube Video tutorial

Le ninfee tropicali sono piante che hanno un ciclo vegetativo annuale, partono quando sentono i primi caldi e continuano a crescere e fiorire anche fino ad autunno inoltrato, più a lungo delle ninfee rustiche.
Quando la stagione volge al freddo si possono ritirare i bulbi per poterli poi far ripartire in primavera.
I bulbi si possono raccogliere cercandoli subito sotto al rizoma della pianta vicino alla base.
bulbi ninfea tropicale
Vanno puliti togliendo ogni residuo di terra e vanno tagliate via le radici in eccesso.
Bulbi ninfea tropicale
Per poterli ritirare in modo corretto è necessario avere sacchetti di plastica richiudibili con zip, un panno sintetico, un pennarello per scrivere il nome della varietà ed un po’ di acqua in un contenitore.
Bulbi ninfea tropicale
Molto importante è avere i bulbi ben puliti da terra e radici eccessive per evitare che si crei marciume.
I bulbi vanno mantenuti umidi se non vengono ritirati subito.
Per iniziare si taglia un pezzetto di panno sintetico di dimensioni adeguate a contenere il bulbo o i bulbi che voglio ritirare.
Bulbi ninfea tropicale
Mettete il panno tagliato in acqua, toglietelo dall’acqua e strizzatelo per bene, mantenendolo umido ma non inzuppato d’acqua.
Bulbi ninfea tropicale
Bagnare il bulbo da ritirare nell’acqua ed avvolgerlo con il panno umido.
Bulbi ninfea tropicale
Scrivere sulla busta in plastica con il pennarello il nome della pianta e la data in cui è stato preparato il sacchetto.
Bulbi ninfea tropicale
Inserire bulbo avvolto nel panno umido all’interno del sacchetto.
Bulbi ninfea tropicale
Chiudere ermeticamente il sacchetto in modo che non possa entrare aria.
Bulbi ninfea tropicale
Riporre i bulbi così preparati in un contenitore e posizionare il contenitore in una stanza a temperatura adeguata (15-20°C – 59-68°F), può andare bene in una stanza da letto sopra un armadio, o sotto un divano in una sala.
Bulbi ninfea tropicale
I bulbi così ritirati possono sopravvivere anche anni, va comunque tenuta sotto controllo l’umidità interna al sacchetto, nel caso in cui stia seccando il contenuto è bene bagnare ancora il panno sintetico ed il bulbo, e riporli nuovamente nel sacchetto.
Per far ripartire la pianta è sufficiente recuperare il bulbo in primavera, piantarlo con terra argillosa ed una pastiglietta di pondtabbs in un piccolo vasetto. Al primo fiore è bene rinvasare la pianta in un contenitore più grande aggiungendo uno o due pondtabbs.

Youtube Video tutorial

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.